Quaresima tempo propizio di cammino verso Dio

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Il desertoIl digiuno nel tempo di Quaresima, assieme alla preghiera e alla carità, ci aiuta a camminare - disponibili e liberi - nella fede.
Nelle riflessioni che seguono si fanno delle proposte concrete di digiuno (da ciò che ci rende schiavi e tristi) per questo tempo quaresimale.

Il nostro secolo ha l'ossessione delle diete, ma non conosce più il digiuno, perché il digiuno non è faccenda di calorie o di dimagrimenti, ma ha a che fare con un altro cardine della buona vita: la temperanza. Il digiuno è educazione dei desideri, delle passioni, del cuore, dello spirito, dell'intelligenza. Il digiuno e la temperanza per essere apprezzati e poi coltivati hanno bisogno di persone capaci di vedere dei valori in cose che si chiamano limite, moderazione, sobrietà.
Leggi tutto

Aspettando l’urna di Don Bosco: 24 novembre 2013 (2)

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Il Duomo di San Donà di PiaveFede, Speranza, Carità... e Paradiso
Le tre Virtù Teologali sono raffigurate sul timpano del pronao del Duomo con le statue in cemento collocate nel 1957, a più di trent'anni dalla costruzione della chiesa parrocchiale: "Tre artistiche statue per generosa offerta di persona pia saranno finalmente collocate sul timpano dell'atrio della Chiesa. Esse rappresentano la Fede, la Speranza, la Carità." (F.P. 8/9/1957)
In preparazione all'arrivo delle reliquie di San Giovanni Bosco a San Donà proponiamo gli insegnamenti del Santo piemontese ai suoi giovani – con il linguaggio e secondo la cultura del tempo - proprio su queste tre Virtù e sulla meta finale del Paradiso:
"L'apostolo san Paolo dice che senza la fede è impossibile piacere a Dio, sine fide impossibile est placere Deo (Eb 11,6).
Leggi tutto

Colletta alimentare sabato 26 novembre

Colletta alimentareLa colletta alimentare quest’anno è in programma sabato 26 novembre.

All’ingresso dei supermercati aderenti all’iniziativa, vengono distribuiti ai consumatori che iniziano a fare la spesa, dei sacchetti gialli vuoti con l’invito a riempirli con un elenco di prodotti adatti allo scopo della raccolta benefica (preferibilmente alimenti per l’infanzia, olio, tonno e carne in scatola…, quelli meno deperibili).

Raccolta delle eccedenze di produzione agricola e dell’industria, specialmente alimentare, e ridistribuzione delle stesse a Enti e associazioni che si occupano di …

Leggi tutto

Raccolta abiti usati

Caritas TarvisinaSabato 15 ottobre 2011 si svolgerà in tutta la diocesi la tradizionale raccolta di indumenti usati promossa dalla Caritas tarvisina.

“Nel corso degli anni – sottolinea il direttore della Caritas, don Davide Schiavon – stiamo constatando che la raccolta è una forma di carità che continua ad essere viva nella memoria delle famiglie e delle comunità. Ci teniamo a sottolineare che questa iniziativa rientra tra le “opere di misericordia”. Esse ci sono sempre state nella Chiesa, a partire …

Leggi tutto

Giornata della carità

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> CaritasParrocchie del Vicariato di S. Donà di Piave

"Gratuitamente avete ricevuto gratuitamente date"(Mt. 10,8)

Alcune rilevazioni condotte sul territorio nazionale hanno evidenziato che il volontariato è attraversato da correnti di cambiamento diverse: il venir meno di alcuni tratti distintivi, per esempio la gratuità...

Volontariato, questione di CUORE ...

"Non è semplice esprimere a parole quello che vivo attraverso le mie piccole esperienze di condivisione, anzitutto perché esse non comportano l'efficienza e la programmazione, ma implicano la relazione interpersonale, con tutte le sue dinamiche d'ascolto, dialogo, rispetto, conoscenza graduale reciproca, che porta alla fiducia. La presa in carico delle persone presso il dormitorio potrà forse sembrare banale, ma l'importante è: ESSERCI, anche solo per aprire la porta ed accogliere le persone che arrivano.

Leggi tutto

La diaconia della carità

“Le vostre attività assistenziali, educative o caritative siano completate da progetti di libertà che promuovano l’essere umano, nella ricerca della fraternità universale. Si colloca qui l’urgente impegno dei cristiani nella difesa dei diritti umani, attenti alla totalità della persona umana nelle sue diverse dimensioni.

Esprimo profondo apprezzamento a tutte quelle iniziative sociali e pastorali che cercano di lottare contro i meccanismi socio-economici e culturali che portano all’aborto e che hanno ben presenti la difesa della vita e la riconciliazione e …

Leggi tutto

Una riflessione di Enzo Bianchi: Vivere e morire secondo il Vangelo

Transito di S. Giuseppe, Corompai - DuomoUna riflessione del priore del Monastero di Bose.

"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare" ammoniva Qohelet, così come "c'è un tempo per nascere e un tempo per morire; un tempo per uccidere e un tempo per guarire...". Veniamo da settimane in cui questa antica sapienza umana - prima ancora che biblica - è parsa dimenticata: anche tra i pochi che parlavano per invocare il silenzio v'era chi sembrava mosso più che altro dal desiderio di far tacere quanti la pensavano diversamente da lui. Soprattutto si è avuto l'impressione che l'insieme della nostra società non avesse certezze condivise sulla scansione dei diversi "tempi" e sul significato dei diversi verbi usati da Qohelet a indicare lo scorrere dell'esistenza umana: quando è "tempo" per questo o per quell'altro? E cosa significa parlare, morire, uccidere, guarire? Uno smarrimento di senso condiviso che ha coinvolto anche parole forti attinenti ai principi fondamentali dell'etica: dignità, libertà, volontà, rispetto, carità, vita...
Leggi tutto

Centotrenta giovani intrecciano una “rete” di carità

Circa centotrenta giovani, appartenenti alle diverse realtà ecclesiali di quasi tutte le parrocchie del vicariato di San Donà di Piave, si sono ritrovati nel consueto «incontro di rete», durante il weekend del 17 e 18 gennaio, all'oratorio di Mussetta, per riflettere insieme sul tema della carità. L'esperienza si è concretizzata in un intervento di mons. Giuseppe Rizzo, vicario generale della Diocesi e in un momento di confronto a gruppi presso alcune realtà di carità presenti sul nostro territorio, come, ad esempio, la San Vincenzo, diverse case-famiglia, associazioni che si prendono cura di persone emarginate.
Abbiamo chiesto al responsabile della pastorale giovanile vicariale, don Francesco Filiputti, alcune impressioni sull'incontro.
Leggi tutto