Sussidi diocesani per il tempo di pasqua

Nel sito diocesano è stato aperto un nuovo spazio riguardante le proposte per il tempo pasquale, che ci accompagnerà fino alla Pentecoste. Ci saranno ogni settimana:

due schede (formato pdf/word o leggibili direttamente come pagina web.) per la celebrazione della domenica personale e/o di famiglia e di famiglia con bambini.
Le schede hanno un breve commento steso da alcuni fedeli laici e l’invito a dei gesti di carità;

“A passi… di Parola”: breve sussidio per metà settimana (di …

Leggi tutto

Italia in preghiera

L’Italia in preghiera:
Nella Solennità dell’Annunciazione, mercoledì 25 marzo, il quotidiano Avvenire, Tv2000, InBluradio, Sir e Federazione dei settimanali cattolici, con la Segreteria generale della Conferenza episcopale italiana, invitano i fedeli, le famiglie e le comunità religiose ad unirsi al Papa nella recita del Padre Nostro alle ore 12 e a ritrovarsi, lo stesso giorno, alle 21 per recitare insieme il Rosario da un Santuario italiano che verrà trasmesso da TV2000 (canale 28, canale 157 Sky, Tivùsat 18) e …

Leggi tutto

“Ora X” per giovani dai 18 ai 30 anni

“Ora X”: è il nome dell’itinerario di preghiera per giovani partito venerdì 27 ottobre, presso il Seminario vescovile a Treviso, alle ore 20.30.
Si può leggere “Ora decima”, riprendendo il momento in cui Gesù incontrò e chiamò i primi due discepoli, secondo il racconto dell’evangelista (Gv. 1, 39). Oppure si può leggere “X” come la lettera dell’alfabeto, intendendo, secondo il modo di dire comune, un momento cruciale, decisivo, come è sempre il momento in cui il Signore ci raggiunge. È
Leggi tutto

APP Liturgia delle Ore

La preghiera sempre con te

APP CEI – LITURGIA DELLE ORE
nasce gratuita per offrire a tutti la possibilità di unirsi alla lode della Chiesa attraverso l’Ufficio Divino.
E’ la prima APP a proporre, oltre alla fruizione del testo ufficiale della Liturgia delle Ore della Conferenza Episcopale Italiana, anche la versione audio delle diverse Ore dell’Ufficio nell’arco della giornata.
 APP LITURGIA DELLE ORE CEI è disponibile in versione tablet e smartphone IOS e Android.
Per scaricare gratuitamente l’APP Liturgia

Leggi tutto

Quaresima tempo propizio di cammino verso Dio

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Il desertoIl digiuno nel tempo di Quaresima, assieme alla preghiera e alla carità, ci aiuta a camminare - disponibili e liberi - nella fede.
Nelle riflessioni che seguono si fanno delle proposte concrete di digiuno (da ciò che ci rende schiavi e tristi) per questo tempo quaresimale.

Il nostro secolo ha l'ossessione delle diete, ma non conosce più il digiuno, perché il digiuno non è faccenda di calorie o di dimagrimenti, ma ha a che fare con un altro cardine della buona vita: la temperanza. Il digiuno è educazione dei desideri, delle passioni, del cuore, dello spirito, dell'intelligenza. Il digiuno e la temperanza per essere apprezzati e poi coltivati hanno bisogno di persone capaci di vedere dei valori in cose che si chiamano limite, moderazione, sobrietà.
Leggi tutto

La ripresa dopo le ferie

“Le vacanze volgono al termine. Già scolari e studenti hanno sostenuto gli esami di riparazione e altri incominciano la preparazione al nuovo anno; i villeggianti ritornano alle loro case e ai lavori di sempre; i parlamentari iniziano la loro attività legislativa,… e i buoni cristiani devono riprendere il lavoro di formazione, di apostolato, di santificazione.

Anche per i vari Associati nell’A.C., e nelle attività affini riprende il lavoro. Facciano di partecipare alle sedute, esercitino dell’apostolato,

Leggi tutto

Cos’è la preghiera? Intervista a Enzo Bianchi

Enzo BianchiIntervista a Enzo Bianchi, Priore di Bose - JESUS,

Monastero di Bose

Quale ragione l’ha spinta a scrivere un libro sulla preghiera? (Enzo Bianchi, Perchè pregare, come pregare ed. San Paolo)

Avevo scritto prima dei 30 anni un libro sulla preghiera, che conobbe un grande successo (Il corvo di Elia, 1972). A distanza di quasi 40 anni ho avvertito la necessità di porre di nuovo, innanzitutto a me stesso, alcune domande sulla preghiera: perché pregare? Come pregare? Quali sono gli ostacoli alla preghiera? Tenendo inoltre conto dei cambiamenti intervenuti nel mio modo di vivere la fede nonché dell’esperienza di aver ascoltato tanti uomini e donne, i quali mi confidano le loro gioie e le loro difficoltà nel pregare, ho deciso di scrivere questo libro. Anche perché, se è vero che oggi la preghiera sembra conoscere un risveglio e un rinnovato interesse, sovente mi domando se questo fenomeno non vada collocato all’interno di una religiosità che non corrisponde alla vera preghiera cristiana, la quale nasce dall’ascolto di Dio. Nella preghiera cristiana, infatti, Dio precede ogni nostro sforzo: prima che lo cerchiamo lui ci ha cercato, prima che gli rispondiamo lui ci ha chiamato, prima che gli offriamo la nostra attenzione e la nostra vita lui ci ha amato in modo gratuito e preveniente.

Leggi tutto

La comunicazione interiore nel frastuono della società odierna

Conferenza di p. Stefano Albertazzi per il trentennale dell'AIART di San Donà di Piave
San Donà di Piave, 18 marzo 2010
(fonte: www.aiart.org)

1. Premessa
Ringrazio i membri dell'AIART di San Donà di Piave per l'invito che mi avete rivolto, in particolare nella persona di Dori Dus, e tutti voi presenti. Cercherò di essere breve e il più possibile fedele al tema che mi è stato affidato.

Parlare di comunicazione interiore significa innanzitutto presupporre che esiste un uomo interiore e un uomo esteriore. Il dato non è così scontato come sembra. Ognuno di noi, cioè, non è solo quello che vedono gli altri, quello che appare all'esterno: in ogni uomo esiste anche un'interiorità, che c'è, ma che non si vede e non si tocca.

Dovremmo essere tutti d'accordo - spero che voi siate d'accordo con me - nell'affermare che questo uomo interiore è il cuore e il fondamento dell'uomo esteriore. Nei nostri giorni questo rapporto sembra essersi però rovesciato: l'uomo dà l'impressione di essere come bloccato, incollato all'esteriorità e sembra aver perduto la capacità di leggere dentro quello che vede, di saper andare oltre quello che vede. Ciò che conta, ciò che vale è prima di tutto ciò che si vede, ciò che si tocca, che si sperimenta attraverso i sensi. Noi sappiamo bene che non è così: sappiamo bene che ognuno di noi è molto di più di quello che mostra - o che può mostrare - agli altri.
Leggi tutto

La cappella dell’Oratorio è aperta per ferie

L'estate è tempo di ferie e di relax, ma anche di forti impegni in parrocchia: le attività estive, i grest e i campiscuola, assieme al caldo di questi giorni, possono mettere a dura prova la resistenza dei partecipanti e, soprattutto, di chi organizza.
“Ci vorrebbe una «vacanza », almeno ogni settimana”, devono aver pensato alcuni giovani delle associazioni presenti nell’Oratorio don Bosco di San Donà, animatori Ads e Scout. Così, con qualche amico del Gruppo genitori e dell’Azione cattolica, hanno dato vita a un ritrovo di preghiera settimanale, per riprendere fiato, ossigeno e poter affrontare con più forza gli impegni che caratterizzano il periodo estivo.
Ogni lunedì sera, dalle 20.30 alle 21.15 circa, la cappellina della chiesa dell’Oratorio è, dunque, «aperta per ferie»:
Leggi tutto

Pregare è innanzitutto ascoltare

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Anche quest’anno abbiamo partecipato al campo famiglie di Valle di Cadore e anche quest’anno, per il terzo consecutivo, valido sussidio per i nostri incontri formativi è stato il libro “Quando due saranno uno”, introduzione alla spiritualità coniugale, scritto dalla Comunità di Caresto.
Un libro molto interessante che nasce dalla esperienza concreta di preghiera, riflessione e confronto di coppie di sposi e religiosi: valido aiuto per capire la ricchezza del sacramento del matrimonio e gli specifici doni che gli sposi devono usare per essere veramente chiesa domestica e non solo catechisti, animatori, lettori, componenti del consiglio pastorale, ecc…
Leggi tutto

Il momento “energetico” della chiesa domestica

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Le tre dimensioni della vita cristiana che creano uno stile di Comunità-Chiesa sono la catechesi, la liturgia-preghiera e la testimonianza.
Nel campo famiglie, a cui abbiamo partecipato a Valle di Cadore, ci siamo soffermati sulla dimensione della preghiera intesa come momento “energetico” per la famiglia e per la coppia stessa. Alcune domande a cui ogni coppia è invitata a riflettere possono essere: quanto questa dimensione della preghiera è presente nelle nostre famiglie; quanto sentiamo necessaria, vivificante, pregnante questa esperienza; come trovare un tempo adatto alla preghiera familiare nelle nostre giornate così piene di impegni? In casa non ci può essere una preghiera sistematica e ordinata “pensata una volta per tutte”, ma può esistere, invece, una preghiera costante che in base ai tempi e ai modi di ogni famiglia, trovi uno spazio prezioso al suo interno.
Leggi tutto