La fede come profezia

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

Quali le conseguenze pastorali di una lettura cristiana della situazione?

E' una domanda che viene spontanea a un credente che vive all'interno di una comunità cristiana e che si è svegliato al dovere di partecipare ai suoi progetti e alle sue attività.

Si sa che è importante conoscere la situazione, ma non ci si deve fermare lì. Bisogna illuminarla con la luce della fede, in modo che affiorino gli indizi della volontà di Dio circa la missione della chiesa oggi, qui nel Veneto, nordestino. E' perciò importante conoscere la metodologia che oggi viene usata per arrivare a queste intuizioni e motivare le conseguenti decisioni operative.

Giova perciò fare una breve incursione intorno al tema della "lettura dei segni dei tempi", proposta per primo da Papa Giovanni e fatta propria con progressiva maturazione dai Padri del Concilio Vaticano II, e poi dalla chiesa. E' una strada che cerchiamo di seguire anche noi nella varia articolazione dei nostri gruppi, associazioni e comunità.

Come dunque illuminare con la luce della fede la lettura della situazione del nostro territorio, in modo che emergano le indicazioni valide per l'azione pastorale? In altre parole: come azionare la profezia di fronte alla situazione socio-economica sandanatese, in modo che diventino percepibili gli appelli dei segni dei tempi?

Leggi tutto

Per una comunità cristiana credibile, partendo dalla scelta della sobrietà di vita

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> Riportiamo un sintesi della relazione e del dibattito che ne è seguito proposto alla comunità dal Consiglio Pastorale Parrocchiale  sul tema: Per una comunità cristiana credibile, partendo dalla scelta della sobrietà di vita, guidato da don Franco Marton il 10 giugno 2006.

Decidere di seguire Gesù impone una decisione sull’uso dei beni.


Gesù dice ciò che vive
Gesù è l’unico ad avere una coerenza totale tra parola e vita: ciò che ha detto prima lo ha vissuto. Quanto all’uso dei beni, il Vangelo riporta due parabole, quella di Lazzaro e l’uomo ricco (Lc 16, 19-31) e del ricco stolto (Lc 12, 31-21): sono uomini posseduti dai beni, più che possessori di beni. Leggi tutto

L’adorazione mensile

E’ partita bene in ottobre, nella terza domenica del mese, e felicemente proseguta in novembre  e dicembre, l’adorazione mensile richiesta dal Vescovo come contributo spirituale di tutta la diocesi al discernimento per le decisoni pastorali dei prossimi anni.
I sussidi mandati da Treviso si rivelano adatti a impiegare un’ora in modo spiritualmente fruttuoso e soddisfacente.
La scelta del pomeriggio della domenica in qualche modo seleziona i partecipanti, tuttavia il numero che si riunisce è di circa un centinaio di persone. Abbiamo fiducia che in seguito il numero vada anche aumentando, nella convinzione che la preghiera ci avvicina a Dio e che il Cristo eucaristico farà dono a tutti del suo Spirito per la missione che ci aspetta.
Leggi tutto

Verbale del 14 gennaio 2008

L’assemblea si riunisce alle ore 20.45 a Casa Saretta.

O.d.g.
- Momento di preghiera;
- Assemblea di discernimento di domenica 17 febbraio - tempo di Quaresima (preparazione e organizzazione):
• don Edy presenta una sintesi della seconda parte della lettera del Vescovo;
• presentazione a cura di d. Gino dei gruppi di discernimento secondo gli ambienti di vita: famiglia, scuola, sanità, lavoro – economia, politica, immigrati di altre religioni, immigrati di religione cattolica, poveri e ultimi, bambini, adolescenti – giovani …
La proposta di lavoro per i gruppi è la seguente:
1. Quali difficoltà incontrano i cristiani che operano in questi ambiti nel rendere testimonianza?
2. Quali iniziative vedrebbero opportune per facilitare/favorire la loro testimonianza?
- Comunicazioni: don Alberto presenta l’incontro pubblico sui giovani del 25 gennaio;
- Varie ed eventuali.

Leggi tutto

Verbale del 12 novembre 2007

L’assemblea si riunisce alle ore 20.45 a Casa Saretta.

O.D.G.

- Momento di preghiera;
- Organizzazione assemblea di discernimento di domenica 9 dicembre 2007 - tempo di Avvento
- Don Alberto aggiorna circa l’organizzazione della conferenza giovani di gennaio;
- Comunicazioni:
• situazione presenza immigrati nella comunità (Centro di ascolto Caritas) e in oratorio (don Alberto);
• proposta Caritas: Messa dei Popoli;
• adozioni a distanza: resoconto di cosa è stato fatto (a cura del Centro di ascolto Caritas);
• quesiti, proposte, suggerimenti per il prossimo anno del CPP;
- Varie ed eventuali.

Leggi tutto