Apertura della Porta santa a Treviso: una liturgia per celebrare la Misericordia

Appuntamento in Cattedrale a Treviso (piazza Duomo) alle 15.30 per l’apertura della Porta Santa

Papa Francesco ha aperto la Porta Santa nella basilica di San Pietro martedì 8 dicembre: è stato l’inizio dell’Anno giubilare straordinario della misericordia.

Francesco ha invitato ogni diocesi a una particolare celebrazione nelle cattedrali il 13 dicembre: «Nella stessa domenica – la III di Avvento – in ogni chiesa particolare, nella cattedrale che è la chiesa madre per tutti i fedeli, […] si apra per tutto l’Anno santo una uguale Porta della misericordia» (MV n. 3).

Il significato del rito di domenica 13 dicembre nella cattedrale di Treviso ore 15.30

fonte: diocesi di Treviso

Il Rito segue una tradizione antichissima; il Pontificio Consiglio per la …

Leggi tutto

La giornata del Seminario diocesano

Giornata del SeminarioGiornata del Seminario
Domenica 22 novembre 2015
Come ogni anno la nostra Diocesi nella Festa di Cristo Re celebra la Giornata del Seminario; in esso vengono formati i futuri sacerdoti delle nostre comunità e pertanto è da considerarsi come una grande famiglia della quale tutti siamo membri.

In questa domenica ci sarà l’occasione di riflettere, conoscere, pregare e sostenere questa importante “comunità” diocesana.

Tra le varie iniziative, come è stato fatto in questi ultimi anni, abbiamo  pensato ad una forma un pò diversa per aiutare il Seminario dal punto di vista economico e cioè la vendita di DOLCI E BISCOTTI che sarà fatta dopo la messa di sabato 21 sera e delle messe di domenica 22 novembre.

I

Leggi tutto

Il Vescovo ha nominato il presidente diocesano dell’Azione Cattolica

Stefano ZoccaratoCarissimi,

ho il piacere di comunicare che, a seguito dell’elezione della terna da parte del Consiglio diocesano del 20 febbraio scorso, il Vescovo ha nominato Stefano Zoccarato Presidente diocesano dell’Azione Cattolica per il triennio 2014-2017.

Esprimiamo al Vescovo la nostra riconoscenza per la sollecitudine con cui ha voluto nominare il Presidente della nostra associazione, manifestando in tal modo la sua vicinanza all’impegno dell’Ac a servizio della Chiesa diocesana.

A Stefano, che prosegue il proprio servizio come Presidente diocesano, va la nostra gratitudine per la rinnovata disponibilità e il nostro augurio di buon lavoro.

Don Giovanni Giuffrida

Assistente Generale diocesano

 

Leggi tutto

Giornata del Seminario

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> Domenica 24 novembre, Festa di Cristo Re, si celebra la Giornata del Seminario.


SEMINARIO di TREVISO

settembre 2013

Il Seminario di Treviso, è una comunità composta da ragazzi e giovani delle nostre parrocchie che si stanno interrogando sulla chiamata del Signore e stanno rispondendo con generosità al suo invito.
Tre le comunità che formano la famiglia del Seminario; le prime due comunità per ragazzi e adolescenti che desiderano condividere una bella esperienza di crescita umana e amicizia con Gesù, vivono insieme in un clima di gioia, di impegno e di servizio generoso; la terza comunità per giovani e adulti che in maniera più consapevole e seria, si stanno preparando nella vita spirituale, nello studio della teologia e nel servizio in parrocchia a diventare sacerdoti per le nostre parrocchie.

Seminario minore:
Comunità ragazzi (medie) 25
Comunità giovanile (superiori) 35
Leggi tutto

Guida ai luoghi mariani: Basilica-Santuario di Santa Maria Maggiore (Treviso) – 4

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> Santa Maria Maggiore (Proponiamo in questa scheda la visita della Chiesa di Santa Maria Maggiore, popolarmente conosciuta col nome di "Madona Granda", nel centro storico di Treviso. È facilmente raggiungibile entrando nel centro storico da Porta Carlo Alberto.
Questo Santuario, luogo di conversione di san Girolamo Emiliani (1486-1537), è uno dei principali luoghi di culto dei Chierici Regolari di Somasca (Padri Somaschi), nonché sede dell'ordine in città.

Ubicazione: Treviso, Piazza Santa Maria Maggiore

Origini: Le origini di questa chiesa sono antiche. Alcuni resti testimoniano che, già nell'VIII secolo, qui sorgeva un capitello con l'immagine della Madonna. La chiesa fu distrutta dalle invasioni barbariche, probabilmente quella degli Ungari (898).
Fu riedificata nell'XI secolo dai Benedettini e quindi rifatta, in stile tardogotico, dai Canonici Lateranensi nella seconda metà del XV secolo; rimasero comunque inalterate la facciata in laterizio e l'immagine della Madonna col Bambino, realizzata da Tommaso da Modena (metà del Trecento) [1], artista che visse a Treviso tra il 1346 ed il 1358 c.a. Leggi tutto

San Liberale, Patrono della Diocesi di Treviso

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

Vetrata di San Liberale, duomoSan Liberale, Patrono della Diocesi di Treviso festeggiato il 27 aprile, Il quadro di San Liberale di L. Seitzè raffigurato in una delle vetrate del Duomo (cappella del Sacro Cuore) mentre predica ai pescatori della sua Altino, importante porto della X Regione dell'epoca augustea.

È evidente l'ispirazione all'affresco di San Liberale che si trova nel Duomo di Treviso, opera dell'artista Ludovico Seitz (1888).

Un'antica leggenda racconta che Liberale, nato ad Altino da famiglia appartenente all'ordine equestre, fu educato nella fede cristiana da Eliodoro, primo vescovo della città.

Allo studio della dottrina cristiana, alle preghiere prolungate ed alle dure mortificazioni della carne, egli univa l'assistenza ai poveri, agli ammalati e l'azione vigorosa per sostenere i credenti, convertire i pagani e gli ariani ed opporsi alle loro prepotenze.

Quotidianamente assisteva alla Santa Messa. Ogni domenica si comunicava e, preso cibo solo in quel giorno, restava completamente digiuno il resto della settimana.

Crescendo l'opposizione dei pagani e degli ariani, Eliodoro affidò la sua sede al vescovo Ambrogio, per ritirarsi poi nelle isole della laguna di Venezia.

Leggi tutto

Monsignor Mistrorigo e il seminario diocesano. Intervista a due rettori

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

mons. Antonio Mistrorigo (1912-2012)da Seminario

Lasciando agli storici il compito di valutare ed interpretare in modo analitico il rapporto tra mons. A. Mistrorigo (1912-2012) ed il Seminario diocesano, abbiamo chiesto a mons. Severo Dalle Fratte e a mons. Cleto Bedin, entrambi rettori rispettivamente del Seminario Minore e Maggiore, un ricordo del Vescovo recentemente scomparso e che ha guidato la nostra diocesi per oltre 30 anni.

Mons. Dalle Fratte, quale è stato il contributo di mons. Mistrorigo nel rinnovamento del nostro Seminario diocesano?

Mons. Severo Dalle Fratte: Il Vescovo mons. Mistrorigo è stato l'autore fondamentale del rinnovamento del Seminario diocesano. Agli inizi degli anni Settanta il nostro Seminario diocesano attraversava una grande difficoltà per il permanere di una struttura della vita del Seminario ancora legata alla impostazione tridentina. Fu allora che mons. Mistrorigo, d'accordo con il vicario generale mons. Guarnier, nel giugno 1974, mi chiese l'obbedienza di essere nominato Rettore di tutto il Seminario. Sempre sostenuto dalla volontà e dalla fiducia del Vescovo, dopo aver avviato i corsi scolastici dell'autunno, in alcuni mesi, mi sono reso conto che il Seminario non poteva andare avanti così, ma, se non si provvedeva subito con una radicale riforma, era preferibile chiuderlo, come già succedeva in qualche altra diocesi. Mons. Mistrorigo, debitamente e dettagliatamente informato sulla grave situazione, mi invitò a preparare una puntuale relazione sulla stessa situazione per informare opportunamente tutto il clero della diocesi in una assemblea generale. Questo avvenne il 24 giugno 1975, quando, di fronte a una grande assemblea di sacerdoti diocesani fu dato al Vescovo il consenso per l'attuazione del progetto di rinnovamento radicale del Seminario.

Leggi tutto

Il Messaggio di auguri del Vescovo per la Pasqua

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

Il passaggio dalla morte alla vita di Gesù entri di più nella storia di ognuno di noi

Fratelli e sorelle carissimi, desidero rivolgere a tutti voi il mio augurio cordialissimo di Buona Pasqua.

È un augurio sincero, che nasce dal legame che ci unisce tutti strettamente in Cristo, nel quale riponiamo la nostra fiducia e la nostra speranza.

In questi giorni si sente qua e là ripetere che la Pasqua di quest'anno è per molti inevitabilmente triste, perché ci trova in una stagione segnata da una crisi economica pesante, nella quale fatichiamo ancora ad intravvedere segnali rassicuranti di ripresa. Ho avuto recentemente l'occasione di accostare situazioni personali e familiari rese angoscianti da prospettive di licenziamento; ho potuto anche scambiare impressioni e preoccupate considerazioni con persone che operano in ambito imprenditoriale.

Leggi tutto

Tutto nuovo il sito internet della diocesi di Treviso

Sito della diocesi di TrevisoE’ on line dal 1° dicembre 2011 il nuovo sito internet della diocesi di Treviso. Il via è stato dato in mattinata dal Vescovo, durante l’incontro di aggiornamento per i sacerdoti, ai quali il nuovo strumento è stato presentato in anteprima da don Pierluigi Guidolin, referente per il sito.

Ricco di notizie e di documenti, il sito della diocesi di Treviso si è arricchito di nuove sezioni, come “Luoghi dello spirito“, “Agenda” e “Santi e beati trevigiani“, l’elenco completo delle parrocchie con i riferimenti e la mappa, oltre agli orari delle sante messe. Numerosi anche i link: dal Seminario vescovile ai media diocesani, dal sito della Santa Sede a quello di “Aquileia2”. C’è anche la …

Leggi tutto