San Francesco d’Assisi

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Vetrata di San Francesco e Santa CaterinaNella Festa di San Francesco, Papa Bergoglio visita per la prima volta Assisi.
Francesco nacque ad Assisi nel 1181. Suo padre era il commerciante di tessuti Pietro Bernardone. Da ragazzo, allegro e malinconico, si abbandonava volentieri a sogni cavallereschi. Partecipò anche alla guerra tra Assisi e Perugia, che gli costò un anno di prigionia pieno di ripensamenti.
La luce gli venne da un ardente incontro con Cristo. Dapprima Francesco lo "riconobbe" quando riuscì a superare l'orrore che provava per i lebbrosi, al punto da abbracciarne e baciarne uno per amore Suo. In seguito, ne udì la voce mentre pregava nella chiesetta diroccata di San Damiano: "Francesco, ricostruisci la mia casa".
Si mise così a ricostruire quella chiesetta semidistrutta, vendendo anche della merce presa alla bottega del padre. Quando costui pretese la restituzione delle sue stoffe, Francesco si spogliò di tutto, anche dei suoi abiti, lieto di poter finalmente riconoscere Dio come unico Padre. Comprese che gli chiedeva di lavorare alla costruzione della Sua Chiesa, sofferente per le troppe ricchezze e per la mancata evangelizzazione degli umili.
Francesco sposò "Madonna povertà" e divenne un mendicante che, nel suo pellegrinare, annunciava il Vangelo prendendolo alla lettera. Fu presto attorniato da uno stuolo di discepoli e di sorelle spirituali, prima tra tutte Chiara.
Leggi tutto