Fratel Paolo Rizzetto ci scrive da Mapuordit-Sud Sudan

Foto di gruppo con lo StaffCari amici ed amiche del Gruppo Missionario P. Sergio Sorgon, un caro saluto ed un abbraccio da Mapuordit, Sud Sudan.
Devo dire che, come voi ho saputo delle violenze a Juba dal telegiornale. Noi siamo a circa 200 km e la nostra area è sempre rimasta tranquilla.
Quello che è successo (purtroppo proprio la vigilia del quinto anniversario dell'Indipendenza) ha coinvolto da prima un gruppo si soldati ad un check point, poi le guardie del corpo delle due figure principali della scena politica : il presidente Salva Kiir ed il Vice Presidente Riek Machar.
La tensione è salita generando una spirale di violenza (e forse pulizia etnica) in varie parti della città senza rispetto neppure per il Campo Rifugiati dell'ONU. Chi ha avuto la peggio è stata la fazione del Vice-presidente che per il momento ha lasciato la Capitale rifugiandosi in una non specificata locazione per sentirsi più sicuro.

Leggi tutto

La lettera di Fratel Paolo Rizzetto, comboniano, dalla missione in Sud Sudan

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

Fr. Paolo Rizzetto dalla missione in Sud SudanLettera Agli Amici

Da Frat. Paolo Rizzetto MCCJ, Wau, Sud Sudan

Avvento/Natale 2013

Carissimi fratelli e carissime sorelle,

Un saluto ed un sorriso da Wau, Sud Sudan.

Alla fine di ogni anno mi sembra sia bene fermarsi e ringraziare, enumerare e nominare le grazie ricevute e rileggere i segni del dono grande che è la nostra vita agli occhi di Dio.

Vorrei condividere con voi alcune di queste grazie ed alcuni di questi segni. È stato sicuramente un anno ricco.

Per il CHTI (Catholic Health Training Institute => Istituto Cattolico di Formazione Sanitaria), lo è stato senz'altro. Al momento in cui scrivo la scuola accoglie 19 studenti del primo anno (Infermieri) 17 studenti del secondo anno (Ostetrici). 24 studenti Infermieri del secondo anno sono sparsi in differenti ospedali, secondo la loro provenienza d'origine per un periodo intensivo di pratica.

Finora (so di dirlo con una punta di orogoglio) sembra che l'impressione che stanno dando sia molto buona. La speranza è che siano in grado di essere l'espressione dell'Umanità di Dio per i loro fratelli e le loro sorelle nel dolore e nella malattia. Come gia vi ho raccontato precedentemente a Luglio abbiamo avuto la Cerimonia di Consegna dei Diplomi del primo gruppo di Studenti Infermieri (Classe 2010, nella foto qui sotto).

Leggi tutto

Notizie e auguri di Natale da fratel Paolo Rizzetto, missionario in Sud Sudan

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
fratel Paolo RizzettoLettera Agli Amici
Da Frat. Paolo Rizzetto MCCJ,a Wau, Sud Sudan
Avvento/Natale 2012

Carissimi fratelli e carissime sorelle,
Un saluto ed un sorriso da Wau, Sud Sudan.

E' passato davvero tanto tempo. Trovo un'occasione di scrivere e ricordare con voi gli avvenimenti piu' importanti dal mio arrivo (verso la fine di Luglio) al momento presente, in cui da poco e' iniziato l'Avvento.

Come gia' sapete, dopo essere arrivato, ho preso contatto con il nuovo ambiente, la Comunita' Comboniana ed il ministero di formazione di agenti di salute. La Comunjta' Comboniana e' formata da 6 membri: 3 Sacerdoti, 2 Fratelli ed un Laico Missionario. Siamo impegnati nell'animazione di una Parrocchia (San Daniele Comboni), nell'Amministrazione della Diocesi, nell'universita' Cattolica e nell'Ospedale diocesano. Il mio ministero specifico si svolge nella scuola per infermieri/e ed ostetrici/che, affidata dala conferenza episcopale al Progetto Solidarity with South Sudan (Solidarieta' con il Sud Sudan), di cui faccio parte a nome dei Missionari Comboniani.

Leggi tutto

Notizie da fratel Paolo Rizzetto

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> fratel Paolo Rizzetto
Ciao Marco, solo poche righe di saluto a te ed agli amici del Gruppo Missionario. Sono Fratel Paolo da Wau, Sud Sudan. Sono arrivato qui a fine luglio ma ero in Sud Sudan dalla fine di Giugno. Ho visitato alcune missioni prima di arrivare a Wau. Questa è la mia nuova destinazione e la mia nuova casa. Lavoro in un centro di formazione per infermieri ed ostetrici/he, gestito dal Progetto "Solidarity with South Sudan" (SSS).
Quest'ultima è una rete di Congregazioni Religiose, sotto la responsabilità della Conferenza Internazionale dei Superori Maggiori, che ha preso l'impegno con la Conferenza Episcopale Sudanese di formare personale locale in alcune aree di promozione umana ed evangelizzazione (salute, catechesi, formazione degli insegnanti, agricoltura).
Leggi tutto