San Prosdocimo, primo Vescovo di Padova, nella vetrata del Duomo

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Vetrata di San Pietro e san Prosdocimo, duomo di San Donà di Piave
San Prosdocimo, il santo festeggiato il 7 novembre è stato il primo vescovo di Padova, di cui è patrono assieme a Sant'Antonio, Santa Giustina e San Daniele.
Lo troviamo raffigurato anche nella vetrata della cappella del Sacro Cuore (dei bambini) nel Duomo di San Donà, rappresentato di spalle mentre riceve da San Pietro il mandato per evangelizzare le popolazioni venete.
Secondo la tradizione, ricevuto l'incarico dallo stesso San Pietro, Prosdocimo avrebbe infatti evangelizzato tutta la Venezia Occidentale.
Per alcuni studiosi, tuttavia, l'epoca di San Prosdocimo è lontana dal momento della diffusione dell'insegnamento di Gesù in questo nostro territorio ed è necessario posticipare la datazione di oltre un secolo per trovare le prime tracce della penetrazione cristiana, molto probabilmente dovuta all'apostolato di viaggiatori o di legionari che percorrevano la Via consolare Annia, attraversante anche il territorio della futura San Donà.
 Per il gran numero di battesimi celebrati, San Prosdocimo viene solitamente rappresentato con una brocca. Sarebbe stato lui a convertire Giustina, morta martire sotto Nerone. Lui, invece, scampò alla persecuzione e morì amato come un padre.
Leggi tutto