Don Ugo Montagner e la missione Alto Parnaiba

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> Padre Ugo vicino alla statua in restauroIn un suo recente incontro con il Gruppo Missionario P. Sergio Sorgon, don Ugo Montagner, missionario sandonatese classe 1946, attivo in Brasile dal 1978, ha raccontato la sua esperienza pastorale ad Alto Parnaíba nel nordest, Stato del Maranhão.
Le parole schiette del suo intervento hanno disilluso l'eventuale nota idilliaca che nell'immaginario comune a volte aleggia attorno al lavoro pastorale in terre lontane. Spesso, e ancor più nella missione che gli è stata affidata dal gennaio 2010, la gratificazione pastorale non c'è e si è chiamati ogni giorno a "seminare" con pazienza, senza l'illusione di vedere i frutti del proprio lavoro.
La parrocchia comprende 5 cappelle alla periferia della città più i villaggi sparsi nel territorio. Leggi tutto

P. Ugo Montagner incontra il gruppo missionario “p. Sergio Sorgon”

p. Ugo Montagner al gruppo missionario

L’incontro con i nostri missionari ad gentes è sempre una festa per il Gruppo Missionario “P. Sergio Sorgon”. È recentemente venuto ad incontrarli p. Ugo Montagner, sacerdote sandonatese  fidei donum, in Brasile dal 1978. (Vedi slideshow)

Egli è partito all’età di 32 anni, con il programma di rimanere in missione per cinque anni. Tuttavia il Vescovo della Diocesi di invio (quella di Siena) non lo ha mai richiamato, né lui ha mai fatto richiesta di ritornare, sicché opera da allora nella Diocesi di Balsas, Stato del Maranhão nel Nordest che, a differenza di quello italiano, è una delle regioni più povere del Brasile.

P. Ugo è stato ordinato sacerdote il 12 giugno 1974 a Siena. Ha studiato al PIME di Monza e poi parte della Teologia negli USA, terminando gli studi a Firenze. Grazie alla sua conoscenza della lingua inglese, per un periodo gli è stato chiesto di insegnare all’Università a Balsas. Trascorsi nove anni a Riachão, è ritornato in Italia (aveva avuto delle minacce da grandi proprietari terrieri e da alcuni politici). Dopo il periodo 1987-91, in cui è stato parroco a Siena, è ritornato in Sudamerica, nella Parrocchia di Loreto, Diocesi di Balsas, sino all’attuale destinazione di Alto Parnaiba.

Leggi tutto

Dal Brasile: lettera di don Ugo Montagner, settembre 2010

Brasile - MaranhaoALTO PARNAIBA 16-9-2010

Carissimi Amici,
Ci siamo visti a giugno e abbiamo potuto vederci, salutarci e scambiato alcune parole.

Come sapete da gennaio 2010 mi trovo a fare servizio ministeriale in un'altra parrocchia, dopo aver passato ben 18 anni nella parrocchia de Loreto.

La città si chiama : ALTO PARNAIBA sulla riva del fiume Parnaiba che nasce in questo comune e che corre verso il nord del Brasile fino ad entrare nell'oceano Atlantico. Si trova all'estremo sud dello stato del Maranhao. Gli abitanti sono circa 12 mila, la maggioranza vive in città o nella periferia e gli altri abitano sparsi in villaggi in un territorio vasto di circa 12mila chilometri quadrati.

Le distanze sono grandi, per esempio io mi trovo dalla sede della diocesi a ben 240 Km., le distanze per visitare i villaggi sono 80km, 100km, 120km, 150km. Per fare 100 km mi vogliono più de tre ore di viaggio con una jeep che molte volte devo mettere le marce alle quattro ruote perché se non lo fai rimani fermo e ti affondi nella sabbia. Abbiamo zone nella foresta dove devi fare chilometri nei sentieri solo di sabbia e il rimanente dei sentieri buche a volte alberi caduti in mezzo al sentiero. Leggi tutto

Lettera di d. Ugo Montagner – Brasile – ottobre 2006

Loreto-Maranhao-Brasile, 6 ottobre 2006

Carissimi Amici delle Missioni,

una parola dal mondo missionario, dove mi trovo già da molti anni e precisamente nel Nordest del Brasile nella diocesi di Balsas nello stato del Maranhao.
Quest'anno ho avuto l'allegria di aver avuto la visita, nel mese di luglio, dell'Arcivescovo della mia diocesi di Siena, Mons. Antonio Buoncristiani con altri tre sacerdoti e un laico.
Penso che sia stata per loro una esperienza positiva e ricca potendo vedere in pochi giorni qualcosa del nostro lavoro missionario e soprattutto hanno potuto toccare con mano la realtà di vita della nostra gente.

Il 17 settembre scorso, per causa di un accidente stradale, è deceduto il nostro caro vescovo di Balsas: Mons. Gianfranco Masserdotti che aveva solo 65 anni.

Leggi tutto