Un documento di 40 anni fa: “Un Popolo in cammino”

Un popolo in camminoUn Popolo in cammino (1975)

Un opuscolo scritto “a quattro mani” da mons. Bruno Gumiero (insediatosi come parroco sei mesi prima, a fine agosto del 1974) e dall’allora direttore dell’Oratorio Don Bosco don Ettore Andreatti in occasione della Pasqua di 40 anni fa, il 30 marzo 1975.

Vi si traccia una panoramica sulla situazione cristiana e sociale della comunità sandonatese, con le sfide di allora (il problema del lavoro, con gli inizi degli scioperi della Papa, dell’inserimento degli “immigrati”, allora non certo stranieri, ecc.)… leggi tutto “Un documento di 40 anni fa: “Un Popolo in cammino””

Read more

25° Settimana Sociale dei cattolici.

Settimana sociale 2011Una nuova stagione.

La figura di Giuseppe Toniolo per riconciliare Economia, Società e Politica.

Auditorium S. Pio X – Collegio Pio X  (viale D’Alviano-Treviso)
Inizio ore 20.30
27 e 28 settembre3 e 4 ottobre 2011


Processi economici sempre più complessi, dettati dalla globalizzazione e, spesso, da perverse logiche speculative. Un mondo del lavoro sempre più dipendente dalle esigenze del mercato globale. Una società, soprattutto nel nostro Paese, divaricata da tali cambiamenti. Bloccata, chiusa e incapace di uscire da sterili rendite di posizione e localismi e di dare speranza alle nuove generazioni.… leggi tutto “25° Settimana Sociale dei cattolici.”

Read more

La comunicazione interiore nel frastuono della società odierna

Conferenza di p. Stefano Albertazzi per il trentennale dell’AIART di San Donà di Piave
San Donà di Piave, 18 marzo 2010
(fonte: www.aiart.org)

1. Premessa
Ringrazio i membri dell’AIART di San Donà di Piave per l’invito che mi avete rivolto, in particolare nella persona di Dori Dus, e tutti voi presenti. Cercherò di essere breve e il più possibile fedele al tema che mi è stato affidato.

Parlare di comunicazione interiore significa innanzitutto presupporre che esiste un uomo interiore e un uomo esteriore.

leggi tutto “La comunicazione interiore nel frastuono della società odierna” Read more

Caro Diogneto: un’esperienza antica, che è sempre attuale

Enzo Bianchi, priore del monastero di BoseNegli anni in cui erano redatti gli ultimi libri del Nuovo Testamento, un autore a noi sconosciuto indirizzava un breve scritto a un tal Diogneto, un pagano cittadino dell’impero romano, per spiegargli la novità del cristianesimo, chi erano i cristiani, minoranza ormai presente in tutto il Mediterraneo.
Quegli anni erano un tempo di semina per la chiesa, una stagione in cui i cristiani erano a volte osteggiati, talora anche perseguitati, tuttavia essi sapevano nutrire nel loro cuore la macrothymia, questa capacità divina che consente di “sentire in grande”, di leggere la storia e vedere l’umanità con grande amore e forte speranza.

leggi tutto “Caro Diogneto: un’esperienza antica, che è sempre attuale” Read more