Notizie da fr. Paolo Rizzetto, missionario comboniano in Sud Sudan

Fr. Paolo Rizzetto e il ritratto del fondatore San Daniele Comboni

Nairobi, Kenia


Mail 7/4/2017


Carissimi Amici ....


Vi ringrazio della vostra presenza e per la vostra richiesta di comunicazione.
Al momento in cui vi scrivo, non mi trovo in Sud Sudan ma a Nairobi (Kenia) per gli Esercizi Spirituali e per altri incontri che mi vedranno impegnato fino a fine Aprile tra qui e Juba.

Il che è una buona cosa perché vuol dire che sto bene... e che possiamo ancora continuare le nostre attività.
Il Sud Sudan è in una situazione critica e ci sono venti di guerra civile in molte parti del paese, ma non nell'area dove mi trovo, Mapuordit.
Avevo infatti programmato questo ritiro ed ora il team amministrativo sta ora mandando avanti l'ospedale e stanno facendo un ottimo lavoro.
Noi siamo in un area lontana dalla capitale e tradizionalmente abitata da un solo gruppo etnico, quindi gli scontri che sono avvenuti altrove non ci hanno finora riguardato.
L'ospedale entrerà presto a regime con il cambio di stagione che porterà con le piogge più casi di malaria soprattutto tra i bambini ma spero di rientrare in sede per quel tempo.
Leggi tutto

Intervista a fratel Paolo Rizzetto

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Fratel Paolo Rizzetto1. La prima cosa che ti chiedo e dirci il tuo nome completo, di dove sei, come è la tua famiglia, come sei entrato in contatto con i comboniani, perché hai scelto di diventare medico e poi comboniano e fratello. Parlaci magari del tuo percorso di fede e vocazionale nel GIM.
Mi chiamo Paolo Rizzetto. Sono l'ultimo dei sei figli di Alberto Rizzetto e Rosa Cerchier. I miei fratelli e sorelle si chiamano Stefania, Paola, Martina, Nicoletta e Giorgio. Sono nato a San Donà di Piave, in Provincia di Venezia il 16 Marzo 1978. Ho sempre vissuto nella mia città natale, fino al momento degli studi universitari. Ho partecipato ai gruppi giovanili nel movimento dell'Azione Cattolica, nell'Oratorio dei Salesiani di Don Bosco.
Per l'università mi sono mosso a Padova, dove, da allievo interno del Collegio "Don Mazza" ho studiato medicina e chirurgia. Durante il secondo anno di studi ho conosciuto i Missionari Comboniani ed in particolare i Candidati alla Fraternità (Postulanti) della Comunità di Padova. Ho partecipato al gruppo di spiritualità missionaria e discernimento vocazionale, durante il quale ho maturato la decisione di diventare Religioso. Mi attirò subito la vocazione di Fratello Missionario.
Leggi tutto

Un saluto ed un sorriso da Nairobi

Paolo Rizzetto“Carissimi, la festa è sempre una buona occasione per ritrovarsi, anche se da lontano. Vi spero bene.

L’anno è cominciato con un impegno inaspettato. La partecipazione al Forum Sociale Mondiale, a Dakar (Senegal), assieme ad un gruppo di confratelli, alcuni laici ed un sorella della Famiglia comboniana. E’ stata un occasione per ri-considerare il nostro impegno riguardo ai temi della giustizia, della pace e dell’integrità del creato ed un occasione per conoscere il meraviglioso popolo senegalese che ha l’accoglienza …

Leggi tutto

Per noi, da Nairobi, gli auguri di Pasqua di Paolo Rizzetto

Carissimi,
un saluto ed un sorriso da Nairobi. Il tempo passa veloce. Dalla mia ultima un po' di cose sono successe. Mi scuso se mi ripeterò con chi un po' di queste vicissitudini le conosce già ...
A gennaio ho iniziato il mio programma di studi "ufficiale" (prima frequentavo da uditore): l'Apostolato Sociale orientato all'amministrazione di progetti di sviluppo. Nel Mio caso si tratta di promozione della salute. Ma non è di questo che volevo parlarvi. All'indomani del Triduo pasquale desidero condividere con voi alcuni volti che mi hanno accompagnato in questo periodo ed il cui ricordo rende questo Triduo significativo.
Leggi tutto

Dal Kenia, Paolo Rizzetto: Lettera agli Amici – Natale 2009

Paolo Rizzetto a Matany in UgandaCarissimi,
un saluto ed un sorriso dal Kenya. Ho lasciato passare un po' di tempo prima di dare mie notizie. Con alcuni di voi sono riuscito a rimanere in contatto più assiduamente. Con altri mi scuso per il lungo silenzio. Questa lettera "pubblica" rischia di essere impersonale ma desidero davvero condividere con voi parte del mio cammino missionario qui in Kenya. Ho riletto la prima lettera che vi avevo scritto al mio arrivo in agosto e mi è sembrata un po' complessa. Probabilmente perché neppure io sapevo che cosa mi aspettava e ho cercato di razionalizzare su molti aspetti  più per aiutare me a capirli che voi ad esserne parte.
Sono molto contento per molte cose. Ciò che caratterizza la mia presenza qui è l'incontro di questi tre elementi: Vita Comunitaria Comboniana, Studio ed Apostolato.
Leggi tutto

Lettera di don Bruno Zamberlan – Kenia. 20 Ottobre 2008

Nairobi-Kenya, 20 Ottobre 2008


Carissimi Amici del Gruppo Missionario di San Donà di Piave-Duomo.

E' vero che da quando ci siamo visti verso Gennaio di quest'anno non avete avuto più mie notizie.
Vorrei "riparare" un poco questa mancanza, che certamente non è volontaria e che però non voglio giustificare.
Infatti da quando sono rientrato verso la fine febbraio, non mi sono mai fermato. Grazie a Dio, la salute mi ha sempre accompagnato ed ho potuto andare avanti cambiando clima, intensificando il lavoro e comportandomi "quasi come un angelo" (che non ha bisogno di dormire e di mangiare!).

Leggi tutto