Ricordando Suor Maria Rosa Pellizzaro

Suor Maria Rosa Pellizzaro, della Congregazione delle Suore di Carità (di Maria Bambina), è tornata alla Casa del Padre. I funerali si sono svolti sabato 30 settembre 2017 nella chiesa Esaltazione della Croce di Fiorentina, dove nacque 78 anni fa.
A Fiorentina aveva celebrato 18 settembre 2011 i cinquant’anni di professione religiosa, più di metà dei quali trascorsi in Brasile.
Suor Maria Rosa aveva conosciuto da fanciulla le Suore di Maria Bambina, quando frequentava l’asilo di San Donà, dove …

Leggi tutto

Fratel Paolo Rizzetto ci scrive da Mapuordit-Sud Sudan

Foto di gruppo con lo StaffCari amici ed amiche del Gruppo Missionario P. Sergio Sorgon, un caro saluto ed un abbraccio da Mapuordit, Sud Sudan.
Devo dire che, come voi ho saputo delle violenze a Juba dal telegiornale. Noi siamo a circa 200 km e la nostra area è sempre rimasta tranquilla.
Quello che è successo (purtroppo proprio la vigilia del quinto anniversario dell'Indipendenza) ha coinvolto da prima un gruppo si soldati ad un check point, poi le guardie del corpo delle due figure principali della scena politica : il presidente Salva Kiir ed il Vice Presidente Riek Machar.
La tensione è salita generando una spirale di violenza (e forse pulizia etnica) in varie parti della città senza rispetto neppure per il Campo Rifugiati dell'ONU. Chi ha avuto la peggio è stata la fazione del Vice-presidente che per il momento ha lasciato la Capitale rifugiandosi in una non specificata locazione per sentirsi più sicuro.

Leggi tutto

4° Escursione spirituale

Il Gruppo Missionario Vicariale di San Dona’ di Piave vi invita alla 4° ESCURSIONE SPIRITUALE sugli stili di vita dal titolo:

Camminando insieme…ritroviamo la strada.

Sarà un’occasione per riflettere insieme sugli STILI DI VITA stimolati dalla LAUDATO SI’ di Papa Francesco e accompagnati da Francesco Gesualdi (allievo di don Milani e fondatore del Centro Nuovo Modello di Sviluppo di Pisa)

L’iniziativa si terrà a Noventa di Piave venerdì 17 giugno 2016 alle ore 20:30 con ritrovo davanti …

Leggi tutto

Fratel Paolo Rizzetto incontra i bambini del catechismo

Fratel Paolo Rizzetto incontra i ragazzi del catechismoFratel Paolo Rizzetto incontra i ragazzi del catechismoAlcuni giorni prima della sua professione perpetua, il 4 dicembre scorso, fratel Paolo Rizzetto, medico comboniano in Sud Sudan, ha incontrato e reso testimonianza ai bambini del catechismo di quinta elementare.

È stato un pomeriggio molto significativo: i piccoli uditori sono rimasti sorpresi nell’apprendere come, anche lui oggi missionario in Africa, fosse stato bambino in San Donà ed avesse frequentato il catechismo a Casa Saretta.

Le domande che hanno posto sono state numerose: dal quanti anni avesse al momento …

Leggi tutto

Ricordando padre Sergio Sorgon

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Il crocifisso del mandato missionario di P. Sergio Sorgon, ricevuto dal beato Paolo VI nel 1968In questo ottobre missionario 2015, anno anniversario dei 30 anni dall’uccisione del carmelitano scalzo sandonatese p. Sergio Sorgon, in Duomo è stata allestita la mostra itinerante a lui dedicata.

In quindici pannelli, presenti presso l’altare di Sant’Antonio, tramite testi e foto si delineano i tratti essenziali del missionario originario di Fiorentina, ucciso da sicari in Madagascar il 7 gennaio 1985 a 46 anni di vita, quindici dei quali spesi nell’isola.

La mostra è stata allestita anche in altre parrocchie del vicariato: Fiorentina, Santa Teresina, Musile, San Giuseppe Lavoratore, Chiesanuova.
Leggi tutto

“Camminiamo… chi incontriamo?”

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

La partenza dell'escursione spirituale missionaria 2015 dalla chiesa parrocchiale di FiorentinaEscursione spirituale missionaria: Fiorentina, 19 giugno 2015Verso la prima tappa


1^ tappa: "Il volto della famiglia in missione". Testimonianza di Sara Zanchetta, moglie di Luca Vazzoler. Clicca qui


Leggi tutto

Ricordando il vescovo Romero

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
a cura di don Silvano Perissinotto,
direttore Ufficio missionario
 diocesi di Treviso

Òscar Arnulfo Romero y Caldamez

(Ciudad Barrios, 15 agosto 1917 - San Salvador, 24 marzo 1980)


Nascita e ordinazione sacerdotale

Nacque, secondo di otto fratelli, da una famiglia di umili origini. Manifestato il desiderio di diventare sacerdote, ricevette la sua prima formazione nel seminario di San Miguel (1930). I suoi superiori, notando la sua predisposizione agli studi e la docilità alla disciplina ecclesiastica, lo mandarono a Roma. Compì la sua formazione accademica nella Pontificia Università Gregoriana negli anni dal 1937 al 1942, nella Facoltà di Teologia, conseguendo il baccellierato, la licenza e continuando con l'iscrizione a un anno del ciclo di dottorato.
Ordinato sacerdote il 4 aprile 1942, svolse il suo ministero di parroco per pochi anni. In seguito fu segretario di Miguel Angel Machado, vescovo di San Miguel. Nel 1967 venne poi chiamato a essere segretario della Conferenza episcopale di El Salvador.


Ministero episcopale

Il 25 aprile 1970 venne nominato vescovo ausiliare di San Salvador, ricevendo l'ordinazione episcopale il 21 giugno 1970 dall'arcivescovo Girolamo Prigione, nunzio apostolico in El Salvador. Diventò così il collaboratore principale di Luis Chavez y Gonzàlez, uno dei protagonisti della Seconda conferenza dell'episcopato latino americano a Medellin (1968).
Il 15 ottobre 1974 venne nominato vescovo di Santiago de Maria, nello stesso Stato di El Salvador, uno dei territori più poveri della nazione. Il contatto con la vita reale della popolazione, stremata dalla povertà e oppressa dalla feroce repressione militare che voleva mantenere la classe più povera soggetta allo sfruttamento dei latifondisti locali, provocò in lui una profonda conversione, nelle convinzioni teologiche e nelle scelte pastorali, anche grazie all'influenza del gesuita Jon Sobrino, esponente di punta della teologia della liberazione.
Leggi tutto

Ricordando Mons. Romero

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

Vescovo RomeroMons. Oscar Arnulfo Romero "Un percorso di santità"

Don Silvano Perissinotto, direttore dell'Ufficio Missionario Diocesano, ricorda Mons. Oscar Arnulfo Romero, Vescovo martire della Chiesa che a Maggio sarà proclamato Beato.

Martedì 28 Aprile ore 20.30 in sala Bachelet (sotto la chiesa della parrocchia di San Giuseppe Lavoratore) a San Donà di Piave.

Oscar Arnulfo Romero

Oscar Arnulfo Romero nacque il 15 agosto 1917 a Ciudad Barrios, nello stato di El Salvador. Segnato dalla malattia fin da piccolo, Oscar si rendeva conto della propria debolezza e ne soffriva. La malattia ebbe ripercussioni a livello psicologico, traducendosi in poca fiducia in se stesso e nel bisogno di essere incoraggiato per sentirsi sicuro nelle proprie azioni. Fin dall'infanzia e per tutta a vita prestò grande attenzione a scegliere gli amici. Sostanzialmente egli rimase un solitario e si trovò sempre a suo agio nel silenzio e nella meditazione. Il giovane Romero entrò in Seminario nella città di san Miguel e fu mandato poi a studiare a Roma, dove venne ordinato sacerdote nel 1942. Nel 1943 ritornò in El Salvador e operò come parroco nella diocesi di San Miguel. La stessa intransigenza che Romero aveva con se stesso l'aveva anche con gli altri. Tutti erano convinti delle sue doti, ma lo giudicavano troppo rigido.

Leggi tutto

“Nel segno della croce”: Veglia diocesana per i missionari martiri

Ogni anno, puntuale, ritorna il 24 marzo a ricordarci che il martirio non è una questione dei primi secoli del Cristianesimo. Il titolo di quest’anno, “Nel segno della croce”, è quanto mai attuale in questi giorni nei quali sempre più spesso vengono date notizie di persecuzioni e assassini di uomini, donne e bambini solo perché battezzati e credenti nel Crocifisso.

È una data significativa, il 24 marzo, scelta per non dimenticare un pastore che decise di “stare con il …

Leggi tutto

Assemblea Missionaria Diocesana

Domenica 1 marzo 2015 – Mussetta di San Donà

Sono intervenuti con testimonianze:

Don Fabio Bergamin, fidei donum della diocesi di Treviso, rientrato nel giugno 2014 dopo 12 anni nel Ciad:”L‘esperienza di un prete diocesano in un Paese dell’Africa”. Ascolta l’intervento di don Fabio, clicca qui.

I coniugi Chiara e Giovanni Balestrierifidei donum della diocesi di Milano, rientrati nel gennaio 2013 dopo 5 anni di esperienza familiare in Perù, ora prestano servizio nella parrocchia …

Leggi tutto