In festa con p. Ugo per i suoi 40 anni di sacerdozio

P. Ugo Montagner ad Alto ParnaibaP. Ugo Montagner, sandonatese classe 1946, festeggia quest’anno i 40 anni di Ordinazione Sacerdotale, avvenuta il 12 giugno 1974 nella Cattedrale di Siena.
La felice ricorrenza sarà a celebrata nella sua parrocchia di Nostra Signora delle Vittorie ad Alto Parnaíba nel nordest del Brasile, Stato del Maranhão.
Egli vuole comunque ricordare anche qui a San Donà l’anniversario presiedendo la Santa Messa vespertina delle 19 nella chiesa di San Giuseppe sabato 31 maggio, Festa della Beata Vergine delle Grazie.
leggi tutto “In festa con p. Ugo per i suoi 40 anni di sacerdozio” Read more

I due Papi Santi e la comunità di San Donà di Piave

Giovanni Paolo II e mons. Bruno GumieroGiovanni Paolo II (1920-2005) e Giovanni XXIII (1881-1963) sono canonizzati da Papa Francesco in Piazza San Pietro domenica 27 aprile 2014, Festa della Divina Misericordia, la Domenica “in albis”.
Entrambi – come ricordiamo di seguito – hanno avuto contatto anche con la nostra comunità cristiana di San Donà
Giovanni Paolo II incontra i sandonatesi a Roma, 35 anni fa

Il 18-21 novembre 1979 si svolge il pellegrinaggio della Diocesi di Treviso a Roma, guidato dal Vescovo Mistrorigo. È presente anche un folto gruppo di San Donà di Piave, guidato dal Parroco mons.

leggi tutto “I due Papi Santi e la comunità di San Donà di Piave” Read more

Due papi santi, perché?

due papi santiDomenica 27 aprile, papa Francesco canonizza papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II. Perché sono giunti all’altare due papi del nostro recente passato?

Giovanni XXIII: perché è santo?

Angelo Roncalli fin da giovane fece il proposito di alimentare sempre la fede, non lasciarla invecchiare mai, cercando di rimanere sempre bambino di fronte a Dio, come insegna Gesù nel Vangelo.

Come Vescovo e poi come Pontefice, seppe mantenere una forma collegiale nell’esercizio dell’autorità, con una cura speciale per i sacerdoti e la loro formazione, come per i laici, spronandoli a un apostolato responsabile.… leggi tutto “Due papi santi, perché?”

Read more

La preghiera per la pace di cinque Pontefici

Riportiamo il testo delle preghiere di cinque Pontefici per la pace, lette nella veglia in Piazza San Pietro sabato 7 settembre 2013

Pio XIIPio XII

Caro Gesù,
anche tu fosti un giorno bambino come noi, e ci hanno detto che amavi di avere i piccoli vicino a te.
Così noi veniamo ora, fanciulli di tutte le nazioni del mondo, ad offrirti i nostri ringraziamenti e ad elevare a te la nostra preghiera per la pace.
Tu brami di essere con noi in ogni ora e in ogni luogo; fa’ dunque dei nostri cuori la tua dimora, il tuo altare e il tuo trono.
leggi tutto “La preghiera per la pace di cinque Pontefici” Read more

50 anni fa, il primo giorno d’estate…

Nel giorno del solstizio d’estate di cinquant’anni fa (21 giugno 1963), anche allora un venerdì, prima di mezzogiorno, dopo due giorni di conclave (il più numeroso tenutosi sino ad allora, con 80 cardinali) e al quinto scrutinio, veniva eletto il nuovo papa. Dalla loggia di San Pietro il card. Ottaviani annunciò al mondo intero l’elezione a Pontefice del card. Giovanni Battista Montini, arcivescovo di Milano dal 1954. Paolo VI fece come suo primo impegno il portare a conclusione il Concilio Vaticano II (1962-1965), voluto e avviato dal predecessore, il beato Giovanni XXIII, che lo aveva nominato cardinale.
leggi tutto “50 anni fa, il primo giorno d’estate…” Read more

Un sandonatese al Concilio Vaticano II

Mons. Pasini al ConcilioMons. Fulgenzio (al secolo Ferdinando) Pasini, nato a San Donà il 1897 e morto a Gerusalemme nel 1985, fu uno dei Padri conciliari che a Roma parteciparono al Concilio Ecumenico iniziato da Giovanni XXIII e portato a termine da Paolo VI.

Il francescano mons. Pasini fu sacerdote e poi vescovo missionario in Cina, sino alla sua espulsione da parte del regime comunista agli inizi degli anni ’50. Trascorse gli ultimi trent’anni della sua vita a Gerusalemme, firmandosi sempre nelle lettere “Vescovo di Sanyuan“, la sua Diocesi cui rimase sempre legato spiritualmente pur in esilio.
leggi tutto “Un sandonatese al Concilio Vaticano II” Read more

Il Concilio nel “Foglietto Parrocchiale”.

Foglietto parrocchiale 11 febbraio 1962Mons. Angelo Dal Bo, neo Parroco della Parrocchia Santa Maria delle Grazie – Duomo, ebbe il compito di introdurre la Comunità di San Donà di Piave nella novità del Concilio Ecumenico Vaticano II.
Durante tutto il 1962, vari interventi nel Foglietto Parrocchiale (F.P.) prepararono i fedeli a questo evento, che fu epocale non solo per la Chiesa.
Curioso notare che mezzo secolo fa il giorno di inizio del Concilio l’11 ottobre cadeva di giovedì, proprio come in quest’anno giubilare.
leggi tutto “Il Concilio nel “Foglietto Parrocchiale”.” Read more

Preparazione del Concilio Ecumenico Vaticano II, Omelia di Giovanni XXIII

SOLENNITÀ DI PENTECOSTE – PREPARAZIONE DEL CONCILIO ECUMENICO VATICANO II
OMELIA DI SUA SANTITÀ GIOVANNI XXIII
Basilica Vaticana
Domenica, 5 giugno 1960

Venerabili Fratelli e diletti figli!

MOTIVI DI PENA
E DI GIOIA

La Nostra prima Pentecoste, celebrata lo scorso anno qui a San Pietro, Ci aveva offerto l’occasione di esprimere motivi di pena e motivi di gioia. Motivi di pena nel ricordo delle condizioni umilianti e sempre più insidiose, create dai nemici del nome cristiano contro la libertà religiosa dei cattolici — vescovi, clero, fedeli — in alcune nobili e grandi Nazioni.… leggi tutto “Preparazione del Concilio Ecumenico Vaticano II, Omelia di Giovanni XXIII”

Read more

Solenne apertura del Concilio Ecumenico Vaticano II discorso del Santo Padre Giovanni XXIII

Quest’anno ricorrono i cinquant’anni dall’apertura del concilio Vaticano II. Per ricordare quell’evento di grazia, riproponiamo i passi più salienti del discorso di apertura pronunciato da papa Giovanni XXIII l’11 ottobre 1962. “Gaudet Mater Ecclesia” è un testo ancora attualissimo, capace di suscitare e rianimare l’autentica speranza cristiana.  (Lettera agli amici N.54)

SOLENNE APERTURA DEL CONCILIO ECUMENICO VATICANO II DISCORSO DEL SANTO PADRE GIOVANNI XXIII

Giovedì, 11 ottobre 1962

Venerabili fratelli,

1. La madre chiesa si rallegra perché, per un dono speciale della divina provvidenza, è ormai sorto il giorno tanto desiderato nel quale qui, presso il sepolcro di san Pietro, auspice la vergine Madre di Dio, di cui oggi si celebra con gioia la dignità materna, inizia solennemente il concilio ecumenico Vaticano II.… leggi tutto “Solenne apertura del Concilio Ecumenico Vaticano II discorso del Santo Padre Giovanni XXIII”

Read more

Ricordo di papa Giovanni, papa del Concilio (morto 3 giugno 1963)

Papa Giovanni XXIIINon c’è di meglio che riportare alcune delle sue ispirate parole pronunciate all’apertura del Concilio: “La Madre Chiesa si rallegra perché, per un dono speciale della Divina Provvidenza, è ormai sorto il giorno tanto desiderato nel quale qui, presso il sepolcro di san Pietro, auspice la Vergine Madre di Dio, di cui oggi si celebra con gioia la dignità materna, inizia solennemente il Concilio Ecumenico Vaticano II.”… Spesso ci vengano riferite le voci di alcuni che, sebbene accesi di zelo per la religione, vanno dicendo che i nostri tempi, se si confrontano con i secoli passati, risultano del tutto peggiori… A noi sembra di dover risolutamente dissentire da codesti profeti di sventura, che annunziano sempre il peggio, quasi incombesse la fine del mondo.
leggi tutto “Ricordo di papa Giovanni, papa del Concilio (morto 3 giugno 1963)” Read more

Anniversari: Padre Turoldo, un profeta del ‘900

di Ettore Masina (fonte: Adista)

Padre Davide Maria TuroldoPadre Davide Maria Turoldo è morto il 6 febbraio del 1992 e certo molti giovani di oggi non lo hanno mai sentito nominare, se non per qualche poesia sulle antologie scolastiche meno conformiste. Ma il ricordo di lui è ancora vivo in molti adulti, come si vede dalla imminenza di numerosi convegni dedicati alla sua memoria e a quella del suo amico Ernesto Balducci, morto poco dopo di lui, il 25 aprile 1992. Turoldo e Balducci, due uomini diversissimi fra loro, rimangono infatti tra i maestri di chi, durante e dopo il Concilio, pensò che la Chiesa avrebbe dovuto diventare, secondo la parola di Giovanni XXIII, Chiesa dei poveri.… leggi tutto “Anniversari: Padre Turoldo, un profeta del ‘900”

Read more

Ripudiare la guerra, davvero

mons. Luigi Bettazzi«L’Italia ripudia la guerra», dice la nostra Costituzione del 1948 all’articolo 11.

Ma non la ripudiano gli italiani, per lo meno quelli che contano sul piano economico e politico. E per questo si continuano a costruire armi, anche dispendiose (come i cacciabombardieri da 16 miliardi di euro), che fanno lavorare e guadagnare molte imprese, e così si va a bombardare in Libia (come già in Iraq ed in Afghanistan), perché ci si copre con l’ombrello dell’Onu o della Nato.

Non è che il ripudio della guerra della Costituzione corrispondesse al disinteresse per la pace.… leggi tutto “Ripudiare la guerra, davvero”

Read more